RED VELVET CUPCAKES DI ILA

Oggi io ti farò da assistente. 

Tu mi dirai cosa fare ed io magari ti mostrerò come farlo, le dico. 
E’ domenica pomeriggio, lei, 23 anni, capelli ondulati che le ricadono in avanti sulle spalle, sorriso e cuore dolci, una timidezza che si taglia a fette, mi fa costantemente venire in mente quel proverbio che recita “Ah, se gioventù sapesse e se vecchiaia potesse!”
No, niente grembiule, figuriamoci se noi ci sporchiamo!
Prendiamo la tua ricetta e vediamo di stravolgerla un pochino.

Ingredienti

     CUPCAKES

  • 150gr zucchero
  • 50gr burro
  • 1 uovo
  • 120g yogurt bianco
  • uno spicchio di limone
  • Pizzico di sale
  • 1 fialetta di essenza di vaniglia
  • 1 cucchiaino di cacao amaro
  • 125gr farina
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • Colorante rosso in gel

CREMA FROSTING

  • 150gr formaggio spalmabile
  • 30gr zucchero a velo
  • 250g mascarpone
  • 1/2 bustina di vanillina

Procedimento

Questa ricetta si sviluppa in 4 preparazioni: il latticello, i cupcakes cotti, la crema di copertura, la copertura con decorazione.

Usiamo un bel limone bio lavato ed asciughiamolo.
Tagliamolo in sei spicchi

Strizziamo uno spicchio di limone attraverso un setaccio a maglia fittissima, in una ciottolina contenente lo yogurt bianco.
Mescoliamo e teniamo da parte.

Setacciamo la farina ed il lievito in una ciotola, per due volte, in modo da togliere eventuali grumi.

Nella ciotola con la farina, setacciamo anche il cacao e la puntina di sale, aiutandoci con un cucchiaio per schiacciare eventuali grumi.

Tagliamo a piccoli pezzi il burro morbido, ma non pomata ed inseriamolo in planetaria con foglia (oppure il gancio per impasti morbidi)

Aggiungiamo lo zucchero ed inziamo ad impastare i due ingredienti in modo da cominciare a sciogliere sia il burro che lo zucchero

In una ciotola a parte, rompiamo l’ uovo e poi uniamolo alla crema di burro e zucchero facendo sempre impastare. 

Uniamo la fialetta di vaniglia, oppure un cucchiaino di estratto di vaniglia.

Riduciamo la velocità della planetaria al minimo ed aggiungiamo un cucchiaio alla volta, la miscela di farine.

Facciamo impastare finchè le farine non saranno completamente inglobate.

Riprendiamo il latticello ed uniamoci alcune gocce di colorante alimentare  fino ad ottenere la tonalità di colore desiderato. Se volete ottenere un colore più vivo, aggiungete oltre al rosso, anche del giallo, in modo da perdere quella tonalità rosata che vedete nella foto.

Una volta mescolato il colorante al latticello, aggiungere questa preparazione all’impasto facendo andare la planetaria alla minima velocità.

In una teglia da cupcakes collochiamo i pirottini di carta e poi, aiutandoci con un cucchiaio, o con l’apposito dosatore, versiamo l’impasto per 2/3 del pirottino. Lasciamo spazio nel pirottino, per l’impasto che lieviterà e si gonfierà.

Poniamo in forno caldo a 180°C per 15-20 minuti.

In un contenitore inseriamo il mascarpone, la mezza bustina di vanillina e lo zucchero a velo. Con uno sbattitore elettrico montiamo finchè il mascarpone non sarà diventato bello soffice. Poi, un pochino alla volta, aggiungiamo il formaggio spalmabile e continuiamo a montare finchè i due formaggi non si saranno ben amalgamati.

Trasferiamo il composto montato in una sac ‘a poche con bocchetta a stella ed inseriamo in frigorifero.

IL CONSIGLIO DI TIA

Per evitare che la nostra crema prenda strani odori che potrebbero esser presenti in frigo, facciamo in modo di non spingerla fino a toccare la bocchetta, bensì lasciamo vuoto lo spazio necessario per dare una doppia torsione alla sac’ a poche, come un avvitamento. Questo ci consentirà di isolare la crema mantenendola protetta.

Una volta finito di realizzare la crema di copertura ed inserita in frigo, sicuramente anche i cupcakes saranno cotti. Lasciamoli raffreddare almeno mezz’ora togliendoli dallo stampo. Trascorso questo tempo, anche la crema si sarà raffreddata, quindi praticando una pressione costante, la spremeremo attraverso la bocchetta. Realizzeremo delle spirali partendo dal centro del cupcake e girando intorno al centro stesso, fino ad ottenere una rosa.

Ma siccome siamo bimbe parecchio fantasiose, Ila ha voluto sperimentare un po’ di decori diversi su ogni cupcake.

Per completare il decoro dovremo sacrifiare un cupcake che sbricioliamo con le mani e poi lo facciamo passare attraverso un colino.

Raccogliamo la “polvere rossa” di cupcake e la spruzziamo in modo disordinato sulla crema di ciascun cupcake, senza esagerare per non coprire troppo la bellezza dei decori di crema.

Una bella presentazione su un vassoio in policarbonato inciso ricoperto da un centrino di pizzo, per rendere i nostri red velvet cupcakes ancora più invitanti.

Ringrazio questa dolcissima bimba per avermi portato la sua ricetta e per avermi aiutato nella preparazione di questi splendidi dolcetti che vi offriamo con amore. 
Ricordate che le dosi vi faranno preparare 10 cupcakes, ma in realtà potrete divorarne solo 9, perchè uno è stato usato per la sbriciolata del decoro. 

Sapevate, vero, che il CUPCAKE si chiama così perchè è una piccola tortina (CAKE) che entra giusta giusta in una tazza (CUP) da thè???
Ora lo sapete.

L’unico limite è la fantasia

logo la fabbrica delle idee
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram